OROSCOPO
giovedì 25 maggio 2017
Ministero della Salute - SalutExpo 2015

ACIDO FOLICO E ALIMENTAZIONE VARIA ALLEATI GRAVIDANZA SANA

27 novembre 2015

Il rapporto tra alimentazione e gravidanza è stato spesso al centro dell'attenzione dei lavori degli incontri organizzati dal Ministero della Salute ad Expo. In gravidanza l'alimentazione deve essere equilibrata, ricca di vitamine e minerali essenziali. In particolare, quando si programma la gravidanza e nei primi 3 mesi, gli esperti suggeriscono la supplementazione con acido folico (una delle varie vitamine B), importante per prevenire alcune gravi malformazioni, soprattutto del sistema nervoso. La supplementazione con acido folico è ancora più efficace se integrata da una dieta varia, ricca di verdura e frutta contenenti folati. 

L'acido folico non viene, infatti, prodotto dall'organismo, ma deve essere assunto con il cibo e dalla flora batterica intestinale. Il fabbisogno quotidiano in condizioni normali è di circa 0,2 mg. Durante la gravidanza, invece, il fabbisogno si raddoppia a 0,4 mg perché il feto utilizza le riserve materne. Anche se il suo ruolo non è conosciuto nei dettagli, infatti, la vitamina B9 è essenziale per la sintesi del DNA e delle proteine e per la formazione dell'emoglobina, ed è particolarmente importante per i tessuti che vanno incontro a processi di proliferazione e differenziazione, come, appunto, i tessuti embrionali.

In gravidanza, inoltre, gli esperti consigliano un'alimentazione varia ed equilibrata che includa ogni giorno i diversi gruppi di alimenti: almeno 5 porzioni di frutta e verdura, farinacei come pasta, pane, riso, patate, proteine derivate da carne, pesce, legumi, abbondanza di fibre derivate da pane integrale, frutta e verdura, prodotti caseari come latte, formaggi, yogurt.

(ITALPRESS).


Share |




etichetta

Ministero Salute su YouTube

  • Carabinieri NAS di Bologna:...
  • Lorenzin presenta la 2a gio...

vedi altri video »




etichetta