OROSCOPO
martedì 21 novembre 2017
Parlamento Europeo

UE ACCELERA SULLA DIFESA COMUNE

13 novembre 2017

I ministri della Difesa e degli Esteri di 23 Stati membri dell'Ue, tra cui l'Italia, hanno firmato la notifica congiunta sulla cooperazione strutturata permanente (PESCO) e l'hanno trasmessa all'alto rappresentante e al Consiglio. Gli Stati membri che hanno firmato la notifica congiunta sono: Austria, Belgio, Bulgaria, Repubblica ceca, Cipro, Croazia, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Romania, Slovenia, Slovacchia, Spagna e Svezia. Altri Stati membri potranno aderire in una fase successiva.

"La possibilità di istituire una cooperazione strutturata permanente nel settore della politica di sicurezza e di difesa - si legge in una nota - è stata introdotta dal trattato di Lisbona, che prevede la possibilità di una collaborazione più stretta tra alcuni Stati membri dell'UE nel settore della sicurezza e della difesa. Tale quadro permanente per la cooperazione in materia di difesa consentirà agli Stati membri che lo desiderano e sono in grado di farlo di sviluppare congiuntamente capacità di difesa, investire in progetti comuni o accrescere la prontezza e il contributo a livello operativo delle rispettive forze armate".

La notifica congiunta rappresenta il primo passo formale per l'istituzione della PESCO. Stabilisce i principi della PESCO, sottolineando in particolare che la PESCO è un quadro giuridico europeo ambizioso, vincolante e inclusivo per gli investimenti nella sicurezza e nella difesa del territorio e dei cittadini dell'UE; l'elenco degli impegni comuni ambiziosi e più vincolanti che gli Stati membri hanno convenuto di assumere, compreso l'aumento periodico in termini reali dei bilanci per la difesa al fine di raggiungere gli obiettivi concordati; proposte relative alla governance della PESCO, con un livello generale che mantenga la coerenza e l'ambizione della PESCO, integrato da procedure specifiche di governance a livello di progetto.

Il Consiglio deve ora adottare a maggioranza qualificata rafforzata una decisione relativamente all'istituzione della PESCO. Ciò potrebbe avvenire in occasione del prossimo Consiglio Affari Esteri (11 dicembre).

Dopo che la PESCO sarà stata istituita, gli Stati membri partecipanti dovranno concordare un primo elenco di progetti da realizzare nel quadro della PESCO. I progetti potranno riguardare settori quali la formazione, lo sviluppo di capacità e la prontezza operativa nel settore della difesa.

Alfano: "Si apre una nuova e bella pagina dell'Europa"
"Con i colleghi europei firmiamo sulla Cooperazione Strutturata in materia di Difesa e Sicurezza Europea. Si apre una nuova e bella pagina dell’Europa. 23 Paesi hanno detto sì. Più di quanto previsto. Il sogno di De Gasperi comincia a realizzarsi. #PESCO", scrive su Twitter il ministro degli Esteri, Angelino Alfano.

Pinotti: "Via libera a fondo Ue per la difesa"
“E’ stato deciso anche un fondo europeo per la difesa, una parte sulla ricerca e una sui progetti comuni”, ha detto la ministra della Difesa, Roberta Pinotti, al termine del Consiglio Ue. “L’entità del fondo non è importante ma spingerà le nazioni europee a fare progetti insieme anche dal punto di vista industriale”, spiega Pinotti, parlando di un fatto che costituisce “un’opportunità per l’Italia”, impegnata ad esempio “sul progetto del drone europeo e del sistema di comando e controllo dei droni”. Nell’accordo rientra l’impegno ad aumentare in modo regolare i budget per la difesa difesa, dedicare il 2% del budget delle forze armate alla ricerca e sviluppo e il 20% per colmare lacune strategiche.


Share |



Deputati

etichetta

Parlamento Europeo su Facebook


etichetta

Parlamento Europeo su Twitter



etichetta

Parlamento Europeo su YouTube

  • Young people come to the Pa...
  • Coming up: Children’s rig...

vedi altri video »


etichetta

Parlamento Europeo su Flickr

  • Last day of the plenary of November
  • Last day of the plenary of November
  • Instagramer at work
  • Voting session
  • Voting session
  • Fabio Massimo Castaldo elected Vice-Presidents of the European Parliament
  • Livia Járóka  elected Vice-Presidents of the European Parliament
  • Slovak President Andrej Kiska adresses the Parliament
  • Slovak President Andrej Kiska adresses the Parliament
  • Slovak President Andrej Kiska adresses the Parliament
altre foto Parlamento Europeo su Flickr