OROSCOPO

Bonus luce e gas 2017

Bonus luce e gas 2017

Bonus luce e gas 2017: requisiti, scadenza, modulo di richiesta e tutte le informazioni su come ottenere l’agevolazione sociale sulle forniture energetiche.

Si chiama Bonus sociale per disagio economico per le forniture di energia elettrica e gas naturale ed è stato ribattezzato, più semplicemente, bonus luce e gas. E’ disciplinato dall’Autorità dell’Energia e verte sul Decreto interministeriale del 28 dicembre 2007 e decreto-legge n.185/08 art. 3 comma 9 e 9 bis.

In queste pagina vi daremo tutte le informazioni su come richiedere il bonus luce e gas, vi forniremo il modulo da compilare e consegnare correlato di tutte le notizie utili.

Bonus luce e gas, che cos’è

Per questo 2017 è aumentato l’importo del bonus luce e gas e anche il tetto massimo ISEE così da ampliare la platea dei soggetti beneficiari.

Il bonus luce e gas si attiva anno dopo anno, per il 2018 gli importi e il tetto massimo ISEE non dovrebbe subire cambiamenti, tuttavia, per conoscere il bonus luce e gas 2018 è sempre consigliato controllare il sito dell’Autorità dell’Energia e osservare eventuali aggiornamenti.

Il bonus luce e gas consiste in un contributo economico indiretto: si tratta di uno sconto. L’importo dovuto sarà scontato direttamente in bolletta nei consumi registrati nei 12 mesi successivi alla domanda del bonus.

Bonus luce e gas 2017, requisiti e importi

Il bonus luce e gas 2017 è rivolto a tutte le utenze domestiche in difficoltà economica. Si applica alla sola abitazione di residenza. I requisiti d’accesso al bonus vedono:

  • Un nucleo familiare con reddito ISEE non superiore a 8.107,5 euro
  • Un nucleo familiare con più di 3 figli a carico e un reddito ISEE non superiore a 20.000 euro
  • Se nel nucleo familiare vi è un soggetto in particolari condizioni di salute che possiede i requisiti d’accetto al bonus per disagio fisico.

Il valore del bonus luce e gas dipende dal numero di componenti del nucleo familiare. Gli importi da scontare dalla bolletta della luce e del gas ammontano a:

  • 112 euro, in caso di numerosità familiare di 1 – 2 componenti
  • 137 euro, in caso di numerosità familiare di 3 – 4 componenti
  • 165 euro, in caso di numerosità familiare superiore ai 4 componenti

Bonus luce e gas, come fare richiesta

La domanda va presentata al Comune di Residenza, utilizzando l’apposito modulo che troverete alla fine di questa pagina. Al modulo dovranno essere allegati tutti i documenti richiesti, quali:

  • Documento di identità
  • Attestazione ISEE in corso di validità
  • Componenti del nucleo ISEE

Se l’ISEE è superiore a 8.107,5 euro ma inferiore ai 20.000 euro, dovrete allegare il documento FN per il riconoscimento della famiglia numerosa (almeno 4 figli a carico).

Come capire se avete beneficiato del bonus?

Chi ha i requisiti per beneficiare del bonus luce e gas, nelle bollette scontate vedrà un’apposita comunicazione. Quando il bonus è in corso di erogazione, nella bolletta, bisognerà controllare la voce “totale servizi di rete – quota fissa”.

Se ritenete di essere idonei al bonus luce e gas 2017 ma non ne avete beneficiato, potete chiamare il numero verde 800.166.654 fornendo il codice fiscale del richiedente.

Bonus luce e gas, modulo

Come premesso, vi segnaliamo il modulo da scaricare e da compilare. Il modulo è composto da sei pagine, nell’ultima pagina potete vedere tutti i documenti necessari alla richiesta. Alcuni documenti come l’allegato FN sono necessari solo quando il reddito supera i 7.500 euro circa.

Il documento segnalato all’Allegato D, va presentato solo se la richiesta è presentata al comune da una persona diversa dal richiedente (infatti si tratta di una delega). Il resto dei documenti sono delle semplici autocertificazioni.

Per ottenere il modulo, ecco il file in pdf: modulo di richiesta del bonus luce e gas.