OROSCOPO
sabato 21 ottobre 2017
logo

NAPOLI, FAR OER, SAN MARINO E L'IRA DI SARRI PER UN GOL...DISPETTOSO

29 settembre 2017

Maurizio Sarri, dopo la vittoria sul Feyenoord, giustamente irritato per il gol incassato che mette a rischio la presenza del Napoli in Champions, tira in ballo la nazionale di San Marino e simili per giustificare i suoi problemi di turnover, gli stessi (per abbondanza) che hanno portato Ancelotti a perdere la panchina del Bayern. Forse incoraggiato dal precedente di Thomas Muller, il quale nel novembre scorso definì inutile e dannosa la partita della Germania contro San Marino, vinta dai tedeschi per 8 a 0. Come Muller, Sarri sostiene che è sbagliato dover avere giocatori di valore…

Continua a leggere

LA FESTA APPENA COMINCIATA E' GIA' FINITA

26 settembre 2017

La festa appena cominciata è già finita Il cielo non è più con noi … (Sergio Endrigo) Se decidessero i social, il famigerato appuntamento con il panettone sarebbe già soppiantato, che so, dalla vendemmia, dalle castagne, nei casi più delicati dai tartufi. Già: è appena scaduta la sesta giornata e c'è chi invoca il rito del defenestramento del tecnico. Ad esempio - potenza del web - Montella sembra rischiare più di Baroni del Benevento, tanto lì sapevano già che la…

Continua a leggere

NAPOLI, JUVE E INTER VERSO LA GLORIA

25 settembre 2017

Guardando la classifica, si profila gia’ un campionato diviso -come al solito- in diversi spicchi: tre squadre (Napoli, Juve e Inter) sono adesso in corsa per il primo posto e hanno un discreto vantaggio sul secondo gruppo che e’ composto da aspiranti alla Champions (un posto da aggiudicare, in tutto quattro) e all’Europa League (Lazio, Milan, Roma, Torino e Samp). C’e’ poi una zona “limbo” dove hanno preso posto le squadre il cui destino e’ ancora in sospeso: alto o basso ? Sono Bologna, Chievo, Atalanta Fiorentina e Cagliari. C’e’ infine il plotone di coda, per ora sostanzioso: solo tre…

Continua a leggere

MILANO HA FRETTA

25 settembre 2017

Milano ha fretta: non mi stupirei se già qualcuno chiedesse la testa di Montella per la nuova sconfitta del Milan, netta e preoccupante. Basta guardare le smorfie di Fassone per capire che aria tira. Fassone è il Meteo rossonero. Milano ha fretta: lo capisci quando cinquantamila tifosi dell'Inter godono come pazzi al sudato gol di D'Ambrosio, dimenticando d'acchito un'ora abbondante di noia. Milano ha fretta perché Juve e Napoli corrono a punteggio pieno e viene il sospetto - meglio, la paura - che lo scudetto sia cosa loro. La Milano dei cinesi dovrebbe invece imparare dai…

Continua a leggere

UNO COME MERTENS NON L'HO MAI VISTO

21 settembre 2017

Mentre la Roma giocava ancora a rubamazzo con il Benevento, voilà, ecco il campionato vero, ecco forte contro forte, prima passerella delle Strabelle che gareggiano per la fascia tricolore di Miss Italia: Fiorentina-Juventus eterno classico anche se i viola sono tutti stretti intorno al piccolo grande Chiesa e poco più; Allegri ritrova Mandzukic, il multipedatore che gli piace di più, e la Juve passa; il Napoli - vuoi mettere - parte sotto d'un gol, si da l'handicap da solo eppoi, fingendo di soffrire, risale con Koulibaly, Callejon, nel finale Jorginho su rigore e il grandissimo Mertens…

Continua a leggere

etichetta

Lifestyle



el