OROSCOPO
mercoledì 28 giugno 2017
logo

GUIDA ITALIANA PER CHI VUOLE VINCERE

9 maggio 2017

Massimo Carrera vince il campionato in Russia con il glorioso Spartak di Mosca e subito si schiera - ma dicendosi allievo - con i maestri italiani che furoreggiano all'estero, il pluridecorato Carlo Ancelotti e il rampante Antonio Conte. Ed elogia la Scuola nostrana, Coverciano e dintorni, che sfornano fior di tecnici vincitori all'estero. Ha ragione, anche se prim'ancora dell'università fiorentina produce tecnici di valore - anche non "laureati" come Capello, Ranieri, Lippi, De Biasi, Mazzarri - nati, cresciuti e affermati nel nome del calcio "all'italiana". A parte Sacchi, eretico di successo. Ma c'è un dettaglio ulteriore - fondamentale - che…

Continua a leggere

ROMA CON IL MILAN COME NAPOLI CON IL CAGLIARI

8 maggio 2017

La Roma ha trattato il Milan come il Napoli il Cagliari. Anzi peggio. Se qualcuno vuole Montella lo chiami. Forse e' libero. La Roma ha dormito bene, sabato sera, anche se la visione di un Napoli strepitoso suggeriva una notte da incubi. Il Milan, presentato come avversario temibile soprattutto perche' inquilino di San Siro, ha semplicemente giocato come l'Inter di Genova - anzi peggio -, perdendo malamente e confermando una dolorosa (per il calcio italiano) realta': le milanesi non sono piu' italiane, ma cinesi, e il loro stadio non e' piu' l'Universita' del calcio ma una scuola in crisi nonostante…

Continua a leggere

DERBY ROMA, TOTTI, MUNTARI E LA NOSTALGIA DEL CALCIO DI UNA VOLTA

1 maggio 2017

Registro episodi, situazioni, dettagli che mi fanno rimpiangere il bel tempo andato, il calcio di una volta, e invidiare (si fa per dire) i new columnist che non avendo vissuto (a volte neppur studiato) le antiche stagioni pallonare, narrano la povertà fingendola ricchezza. Spesso insultando il calcio "all'italiana". Col quale - umilmente - abbiamo trionfato nel mondo: ultima impresa, lo scudetto tedesco per Ancelotti/Bayern. Dopo Milan, Paris St.Germain, Chelsea e la Decima del Real. Elenco alla rinfusa: 1) il predominio della Juve che, lei beata, non ha più avversari di vaglia e soffre…

Continua a leggere

ALLE MILANESI SERVE UN 'UOMO FORTE'

25 aprile 2017

Il derby cinese, agguantato al 97' da Zapata, aveva restituito a Milano - pur con grande dolore dei nerazzurri - un'idea delle sfide dei bei tempi andati; ricche e orgogliose le scenografie, a testimonianza del buon diritto che bauscia e casciavit conservano nonostante le invadenti cineserie. Inter e Milan, parola d'ordine: si ricomincia. Coi soldi. Quelli che Suning ha già versato nelle casse interiste e il cospicuo bonifico del closing firmato dal signor Li a Berlusconi che ha già deciso - nei giorni della liberazione - di spenderne buona parte per rifare il look a Villa…

Continua a leggere

IL COMMISSARIO TAVECCHIO RIVOLUZIONI IL CAMPIONATO

24 aprile 2017

Abbiamo appena salutato trionfalmente lo 0-0 della Juve al Camp Nou con il Barcellona di Messi, Suarez e Neymar (registrando le solite repentine conversioni dei qualunquisti del gol e del Bel Giuoco all'italico spirito del risultato) e il campionato ci ha offerto una carnevalata di goleade cominciata con il 5-4 di Fiorentina-Inter e proseguita con il 6-2 di Lazio-Palermo: decine di reti che denunciano soltanto lo sfaldamento tecnico del torneo e preannunciano anni di stradominio juventino. Difese di burro ed errori tecnici hanno rivelato la pochezza dei presunti futuri avversari della Signora. I cinesi assistono attoniti…

Continua a leggere

etichetta

Lifestyle



el