OROSCOPO
sabato 21 ottobre 2017
logo

LA SPLENDIDA AVVENTURA DEI NAPOLETANI IMMOBILE E INSIGNE

17 ottobre 2017

A Napoli si parla, in queste ore, non solo del meraviglioso Napule che domina il campionato e della partita di Champions che impegnerà gli azzurri a Manchester contro il City (e io eviterei accuratamente di trattare Sarri da allievo di Guardiola, l'azzurrelum è un modulo molto più divertente del tikitaca); tiene banco anche la splendida avventura di due ragazzi napoletani che hanno incendiato l'Oktober Fest: Immobile ha messo in ginocchio la Juve, Insigne ha fatto piangere la Roma. Lorenzo ha lavorato per sè, per Sarri che lo ha reinventato e per il suo Napoli; Ciro si è battuto per…

Continua a leggere

SI SPENGONO LE CRITICHE AI SIGNORI DEL CALENDARIO

16 ottobre 2017

Chi ha "inventato" l'Oktoberfest del campionato ci ha preso in pieno. D'improvviso le critiche ai signori del calendario si spengono: Juventus-Lazio, Roma-Napoli e Inter-Milan raccontano di una serie A in piena salute. Purtroppo "straniera" - i pedatori nostrani sono in minoranza - e così si spiega la Nazionale " dei poveri". Con un Icardi supergol da San Siro la nuit, puro spettacolo di classe, potenza e intelligenza, l'Inter c'è e chiede strada. Si è già lasciata la Juve alle spalle, si propone di minacciare anche il Napoli "troppo bello". Come ai bei tempi…

Continua a leggere

ANDREMO IN RUSSIA, MA SERVONO CARATTERE E GIOVANI CHE ONORANO LA MAGLIA

9 ottobre 2017

Gli azzurri non parlano più di calcio, il vecchio linguaggio standardizzato dai giornali - e nobilitato da Brera - s'è trasformato in un calcese loffio, nonostante i tentativi di Buffon di tenere toni alti. Si parla di distensione, compattezza, attenzione, responsabilità: dopo quel che si è visto a Torino, zero calcio, zero carattere, avrei preferito sentire strafalcioni d'amore, di passione, di grande desiderio di onorare la maglia azzurra. Avrei preferito sentir parlare di calcio. E quando si dice "Ventura non c'entra" è come deresponsabilizzarlo. E quando poi parla Ventura sembra di sentire un dibattito sul Rosatellum.…

Continua a leggere

L'INTER CAPOLAVORO TRADIZIONALE

3 ottobre 2017

Il campionato sta dando ragione agli ultimi, rari, derisi conservatori come me (anche se onoro il detto longanesiano "conservatore in un Paese in cui non c'è niente da conservare"). Allegri, dopo Buffon, ridicolizza la sciagurata VAR che infesta le partite della Juventus; l'Atalanta si fa beffe della Juve, scatenandole contro lo juventino in pectore Mattia Caldara, istruito alla marcatura "a uomo" sapientemente adottata da Gasperini, oppositore tattico di Sarri cui nello scorso campionato impedí di vincere lo scudetto; ma il capolavoro "tradizionale" - che angustia i critici - è l'Inter seconda in classifica alla pari della Juventus. Beneamata contro Signora…

Continua a leggere

MONTELLA VIA? MA QUESTO NON E' CALCIO

2 ottobre 2017

Vogliono mandare a casa Montella? Ci pensano dalla primavera. Qualcuno dello staff ci pensava da tempo. Non l'hanno ascoltato. Adesso è gioco facile convincere i cinesi proprio mentre cercano soci investitori che li aiutino a sostenere i debiti. Ma questo non è calcio, è volgare affarismo. Montella ha i suo difetti, soprattutto di manico, ma consiglierei a Fassone e Mirabelli di riguardarsi bene il loro tesoro, Gigio Donnarumma, nei due gol che ha preso. Se lo mollavano potevano comperare qualche buon giocatore esperto da mettere insieme ai giovinetti. Guardate la Roma: con Nainggolan e Dzeko fa vivere tutti gli altri…

Continua a leggere

etichetta

Lifestyle



el