OROSCOPO
mercoledì 26 novembre 2014
home
logo

DERBY MILANO APPARSO ALL'ALTEZZA DELLA CLASSIFICA DI MILAN E INTER

24 novembre 2014

Il derby Milan-Inter e' nato all'insegna di un paradossale evento mediatico, come se le parole non fossero pietre ma zucchero soffiato. Come se il calcio non fosse una scienza ma una favola. Molti narratori fanno spreco di moduli (vedrete che l'Inter "a quattro" di Mancini avra' il successo mancato alla Beneamata mazzarriana "a tre") ma alla fine propendono per il romanzo d'appendice. Il derby doveva essere degno del passato dei due squadroni, e' parso -con un pareggio risicato e pieno di paura - appena all'altezza della loro attuale classifica che li vede piu' vicini al Sassuolo undicesimo che al Napoli...

Continua a leggere

JUVE SETTE GOL AL PARMA PER LA CHAMPIONS (E PER LA ROMA)

10 novembre 2014

Se è vero – come dicono i tafazzisti/autolesionisti – che il campionato italiano è l’ultimo del mondo, verrebbe voglia di dar retta a Buffon che, dopo la netta vittoria sull’Olimpiakos, ha dichiarato orgoglioso (?): “Possiamo vincere il quarto scudetto consecutivo e arrivare alle semifinali di Champions”. Ma non solo metto in discussione l’orgoglio di Gigi, che interpreto piuttosto come ironica prudenza, ma addirittura mi sbilancio a immaginare che la Juve abbia quest’anno la possibilità di portarsi a casa la terza Coppa dalle grandi orecchie. Mi direte che se tanto ottimismo è originato dal bubusette inflitto al Parma evidentemente non ho...

Continua a leggere

MAZZARRI PENSI ALLE DIMISSIONI, ANCHE MONTELLA E INZAGHI NEI GUAI

3 novembre 2014

ROMA (ITALPRESS) – Mi sono dichiarato spesso “mazzariano” e in questa veste…amichevole mi sento di chiedergli un atto coraggioso, degno di un tecnico di valore e di un uomo onesto: le dimissioni. Manterrebbe pulito il suo curriculum – mai esonerato – ed eviterebbe ulteriori figuracce con una squadra che a Parma ha dimostrato…di non essere una squadra ma un’accozzaglia di solisti senza mitra, mentre i ragazzi di Donadoni – e soprattutto il “vecchio” Cassano – ce la mettevano tutta e giocavano una onestissima partita, vincendola, nonostante fossero reduci da otto sconfitte su nove partite. Mazzarri vada a rileggersi...

Continua a leggere

ANCORA PRESTO PER DIRE INTER RINATA, MA IL NAPOLI CERTAMENTE SI'

27 ottobre 2014

La faticosa e poco convincente vittoria dell’Inter a Cesena è sicuramente piaciuta al buon Thohir ch‘è calcisticamente di bocca buona ma soprattutto convinto – come insegna Boniperti – che vincere non è solo importante ma l’unica cosa che conta. Per la dignità di un club storico e per il bilancio sofferente. Non l’avranno gradito – questo successo colto con un rigorello e mille proteste romagnole – Moratti and Friends, che speravano in una (passeggera) disfatta per togliersi di torno quell’impertinente Mazzarri che con spiritaccio maremmano aveva mandato a quel paese l’ex presidente. Gliene hanno dette di tutte, al Walter lento...

Continua a leggere

IL MILAN DI PIPPO INZAGHI PUO' DIVENTARE PROTAGONISTA

20 ottobre 2014

Mi dicono che Pippo Inzaghi ogni tanto scenda in campo ad allenarsi con i suoi compagni/allievi. Giocando. Collego la notizia a quanto si seppe un anno fa del lavoro di Garcia, un altro che dedica buona parte dell’allenamento alla palla. Al gioco. Sono due tecnici che hanno finalmente…scoperto che il calcio è ANCHE un gioco, non solo un’arida rappresentazione di moduli e schemi, così come vorrebbero far capire quei numeretti (4-3-3, 5-3-2, 3-4-3, 4-2-2-1-1) messi in fila spesso con tono saccente, spesso a casaccio, ignorando quel che saggiamente ci hanno spiegato nel tempo grandi tecnici, non ultimo Rafa...

Continua a leggere

el