OROSCOPO
sabato 20 dicembre 2014
home
logo

EUROPEI. AI PIEDI DEL PODIO SCIABOLATORI E SPADISTE AZZURRI

15 giugno 2012

LEGNANO (MILANO) (ITALPRESS) – Nessuna medaglia per l’Italia al termine della prima giornata di gare dei Campionati Europei Assoluti Legnano2012. La giornata d’esordio ha visto infatti il russo Alexey Yakimenko vincere il titolo europeo di sciabola maschile, superando in finale il francese Apithy per 15-12, mentre nella spada femminile a vincere è stata la romena Gherman, che nel derby di finale contro la connazionale Maroiu, ha avuto la meglio col punteggio di 15-6.
Il risultato più importante per l’Italia è il quinto posto di Diego Occhiuzzi nella prova di sciabola maschile. Tanta amarezza per la sconfitta del napoletano, che nell’assalto valido per l’accesso in semifinale, è stato superato pe 15-14 dall’ucraino Yagodka, concludendo così la prova che, in precedenza, lo aveva visto sconfiggere il russo Bykov per 15-9 e, nel turno dei 16, aveva eliminato il bielorusso Lapkes per 15-14. A fermarsi nel tabellone dei quarti anche Luigi Samele, fermato per 15-8 dal bielorusso Buikevich. Nell’assalto del turno dei 16, Samele aveva fermato il russo Kovalev per 15-4, mentre nei 32 aveva avuto ragione dello spagnolo Casares per 15-8. Massimiliano Murolo è stato invece fermato dall’ucraino Yagodka per 15-14 nel turno dei 16. Nel turno dei 32 Murolo aveva sconfitto col punteggio di 15-6 l’ucraino Pundyk. Si è fermato invece nel turno dei 64 Giampiero Pastore, superato 15-5 dal belga Van Holsbeke. Sentimenti contrastanti nell’animo del Commissario tecnico della Nazionale di sciabola maschile, Giovanni Sirovich. “Da una parte c‘è il profondo rammarico per il quinto posto di Diego Occhiuzzi. Lui – spiega Sirovich – avrebbe meritato di salire sul podio finale. Il dispiacere è anche per la prestazione di Giampiero Pastore, mentre per Luigi Samele e Massimiliano Murolo – analizza ancora il CT – esprimo una certa soddisfazione perché ho apprezzato lo spirito, la tenacia e la grinta che, messi in pedana, hanno permesso di esprimere il loro valore”. Nella prova di spada femminile, invece, Bianca Del Carretto e Rossella Fiamingo si sono fermate nel tabellone delle 16. La prima è stata superata, al minuto supplementare, per 6-5 contro la tedesca Britta Heidemann, dopo che nel turno delle 32 aveva avuto ragione dell’ucraina Shemyakina per 15-11. Rossella Fiamingo, dal canto suo, è stata sconfitta nel tabellone delle 16 contro la russa Anna Sivkova per 15-10. Per lei, che aveva vinto tutti gli assalti del proprio girone ed era approdata di diritto nel turno delle 32 come testa di serie numero 2, l’unica vittoria nel tabellone ad eliminazione diretta è arrivata contro la tedesca Emese Szasz per 15-12. La corsa di Nathalie Moellhausen si è invece fermata nel turno delle 32, dopo essere stata sconfitta per 15-12 dalla tedesca Sozanska. Sconfitta nelle 64, Mara Navarria, per mano della francese Flessel-Colovic, col punteggio di 15-7.
(ITALPRESS).


Share |



etichetta

Federscherma su YouTube

  • Messaggio del Presidente fe...
  • Grand Prix FIE "Trofeo Inal...
  • GP FIE Trofeo "Inalpi" Tori...
  • GP FIE Trofeo "Inalpi" Tori...

vedi altri video »