OROSCOPO
martedì 21 novembre 2017

SNAM, PRIMI 9 MESI 2017 UTILE NETTO +18.2%

7 novembre 2017

Il Consiglio di Amministrazione di Snam, che si è riunito sotto la presidenza di Carlo Malacarne, ha approvato i risultati consolidati dei primi nove mesi e del terzo trimestre del 2017 (non sottoposti a revisione contabile). Il Cda ha anche deliberato la distribuzione di un acconto sul dividendo 2017 di 0,0862 euro per azione, con pagamento a partire dal 24 gennaio 2018.

I ricavi totali conseguiti nei primi nove mesi del 2017 ammontano a 1.896 milioni di euro, in aumento di 35 milioni di euro, pari all’1,9%, rispetto ai ricavi totali pro-forma adjusted dei primi nove mesi del 2016. Al netto delle componenti che trovano contropartita nei costi, i ricavi totali dei primi nove mesi del 2017 ammontano a 1.817 milioni di euro, in aumento di 30 milioni di euro, pari all’1,7%, a seguito principalmente dei maggiori ricavi regolati (+34 milioni di euro; +2%), grazie ai continui investimenti e ai maggiori volumi di gas immesso.

L’utile operativo dei primi nove mesi del 2017 ammonta a 1.063 milioni di euro, in aumento di 34 milioni di euro, pari al 3,3%, rispetto all’utile operativo pro-forma adjusted dei primi nove mesi del 2016 (+9 milioni di euro nel trimestre; pari al 2,6%).

L’utile netto conseguito nei primi nove mesi del 2017 ammonta a 755 milioni di euro, in aumento di 116 milioni di euro, pari al 18,2%, rispetto all’utile netto pro-forma adjusted dei primi nove mesi del 2016 (+39 milioni di euro nel trimestre; pari al 18,4%).

L’indebitamento finanziario netto al 30 settembre 2017 ammonta a 11.156 milioni di euro (11.056 milioni di euro al 31 dicembre 2016). Il flusso di cassa netto da attività operativa (1.645 milioni di euro) ha consentito di finanziare interamente i fabbisogni finanziari connessi agli investimenti netti di periodo pari a 827 milioni di euro, e di generare un Free Cash Flow di 818 milioni di euro. L’indebitamento finanziario netto, dopo il pagamento agli azionisti del dividendo 2016 (718 milioni di euro) e il flusso di cassa derivante dall’acquisto di azioni proprie (210 milioni di euro), registra un aumento di 100 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2016.

Alverà: "Proseguiamo la nostra attività di investimento"
“I positivi risultati raggiunti nei 9 mesi riflettono sia gli investimenti effettuati che il maggior impegno nell’efficienza economico-finanziaria - commenta Marco Alverà, CEO di Snam -. In linea con quanto previsto dal piano strategico, stiamo proseguendo la nostra attività di investimento in Italia, con l’obiettivo di migliorare la competitività e la sicurezza degli approvvigionamenti del gas, che si conferma centrale nella transizione energetica verso un’economia a basse emissioni. Grazie ai risultati raggiunti confermiamo il nostro impegno nel garantire agli azionisti una crescita profittevole e remunerativa”.


Share |



LE NOTIZIE CHE MUOVONO IL MONDO
Dal petrolio alle fonti rinnovabili, dai grandi gruppi alle piccole e medie imprese: un’ampia panoramica su uno dei settori cruciali dell’economia, per il presente e per le prospettive future.

AZIENDE
Dati e approfondimenti sull’attività produttiva e sui risultati finanziari dei maggiori gruppi impegnati nel campo dell’energia.

RICERCA
Tutte le principali novità sulle fonti rinnovabili e sulle strategie messe in campo per ridurre le emissioni di CO2, dalle grandi industrie ai consumi privati.

NORME
Aggiornamenti dalle istituzioni che si occupano di energia, dal Governo al Parlamento passando per l’Authority e gli enti locali, con un’attenzione anche alle news sul fisco e sulle tariffe.

STATISTICHE
L’energia in cifre, con gli studi dei maggiori istituti di statistica e i monitoraggi su costi e consumi delle fonti più utilizzate.

LAVORI IN CORSO
Uno sguardo sulle grandi opere (elettrodotti, centrali, gasdotti) che cambiano il modo di produrre e consumare energia.

NON SOLO ENERGIA
Produzione industriale, prezzi, materie prime. Quello che accade nel settore ha tante ricadute, e le news Italpress le raccontano.