>>Italpress

OROSCOPO
sabato 30 luglio 2016
logo

LA JUVE FRA HIGUAIN E POGBA

25 luglio 2016

Con il nuovo calendario (che partenza per la Juve con la Fiorentina!) si parla un po' di calcio giocato, finalmente, anche se imperversa il calciomercato e qualche squadra potrebbe cambiar volto. Gira e rigira si parla dei soliti noti. Higuain (alla Juve), Pogba (allo United) e Icardi (al Napoli?) sono finiti -volontariamente o involontariamente- sul mercato. Si sa che d'estate tutto fa brodo e forse gli interessi su queste "notizie" sono piu' mediatici che tecnici. De Laurentiis ha avuto tuttavia uno scambio di battute con Higuain per interposto...giornalista: volete che la cosa finisca cosi', senza strascichi ? Nei matrimoni, quando…

Continua a leggere

LA JUVE SEMBRA INATTACCABILE, PERCHÈ GIOCARE?

18 luglio 2016

Liti, ingratitudini, tradimenti: finalmente, dopo l’Europeo, siamo rientrati nel nostro habitat naturale, quello della rissosa vita quotidiana del pallone. Nessuno vuole più Balotelli che vaga con la sua Ferrari da un posto all’altro, nella speranza di racimolare un ingaggio. Montella è riuscito a far parlare poco del Milan (finalmente), mentre il bravo Tassotti è andato a dare una mano a Shevchenko in Ucraina, terra di sogni e di chimere. Intanto, due considerazioni da fare. La prima: i tecnici contano (contrariamente a quanto pensava Gianni Agnelli mezzo secolo fa) e quelli italiani, in particolare, fanno scuola. Basta citare alcuni nomi in…

Continua a leggere

RONALDO HA VINTO SENZA GIOCARE

12 luglio 2016

Cristiano Ronaldo ha vinto senza nemmeno giocare. E' rimasto in campo otto minuti nelle condizioni migliori, poi ha dato forfeit per un'entrata di Payet, ma ha trascinato i suoi compagni dalla panchina e il miracolo portoghese e' avvenuto. Eder ha segnato il gol della imprevedibile vittoria, la prima in campo europeo dei lusitani, l'ennesimo trofeo in pugno all'erede di Eusebio. I grandi sconfitti di questa quindicesima edizione sono anzitutto i favoriti della vigilia, cioe' Germania e Spagna, che non sono arrivati nemmeno in finale. E poi la Francia che ha perso la grande occasione per conquistare…

Continua a leggere

PORTOGALLO-FRANCIA TRA CALCIO & POLITICA

10 luglio 2016

In Francia non si parla d’altro che della finale europea, mentre in Italia si parla “solo” d’altro. E’ la finale n.15 del calcio continentale e la prima si gioco’ esattamente il 10 luglio di 56 anni fa proprio a Parigi, pero’ al Parco dei Principi. La vinse l’URSS, battendo la Jugoslavia per 2-1. Ora la Francia vuole raggiungere Germania e Spagna a quota tre successi nell’albo d’oro dell’Europeo: ha una grande opportunita’, gioca in casa, Deschamps ha trovato i giusti equilibri per il colpaccio, dopo aver fatto fuori la Germania. Il Portogallo non ha mai vinto…

Continua a leggere

FRANCIA E PORTOGALLO, BRAVURA MA ANCHE FORTUNA

9 luglio 2016

Portogallo-Francia sarà una finale in grado di riassumere tutta l'imprevedibilita' del calcio d'oggi. La squadra di casa era una delle favorite per la vittoria finale con Germania (la protagonista che aveva i maggiori favori del pronostico), Spagna (campione uscente) e Belgio (che era stato ai vertici delle classifiche Fifa). Le due finaliste di Parigi pero' avevano cominciato male: il Portogallo non era riuscito a vincere una sola gara nel 90' regolamentari, prima del successo sul Galles. Ma la crescita delle due squadre e' stata evidente e adesso puo' succedere di tutto. La Francia ha avuto il merito di segnare piu'…

Continua a leggere

etichetta

Lifestyle



altri video di Franco Zuccalà