home
  • Seguici su LinkedIn
  • Seguici su Facebook
  • Seguici su Twitter
  • Seguici su Google+
logo

MONDIALI2014: BUONA LA PRIMA PER GLI AZZURRI

16/06/2014 13.36

ROMA (ITALPRESS) - Dopo l'esordio vittorioso dell'Italia ai Mondiali contro l'Inghilterra, Fulvio Collovati, campione

del mondo del 1982 in Spagna, attualmente opinionista Rai e collaboratore per Better, il marchio di Lottomatica per le scommesse, analizza il match con uno sguardo anche alle altre gare fin qui giocate. Questo stesso commento e' visibile anche sul seguente link:
https://www.l...oco=scommesse
Se fossimo in un set cinematografico potremmo dire: buona la prima. L'Italia di Prandelli ha battuto l'Inghilterra, ha preso tre punti importantissimi contro una rivale diretta del girone ma soprattutto, pensando che era la partita d'esordio, ha destato una buonissima impressione. Ottima l'intesa tra Candreva e Darmian sulla fascia destra, conferma a centrocampo per il trio consolidato Pirlo-De Rossi-Marchisio che hanno avuto l'appoggio prima di Verratti e poi di Thiago Motta, finalmente Balotelli, qualcosa da rivedere però in difesa dove devono migliorare i sincronismi tra Barzagli-Paletta-Chiellini. A dirla tutta, all'inizio abbiamo un po' sofferto, l'Inghilterra è partita meglio, Gerrard e Henderson dettavano i tempi a metà campo, Welbeck, Sterling, Sturridge e il temuto Rooney scambiavano e ripartivano in velocità. Poi il botta e risposta, al gol di Marchisio da fuori area ha risposto Sturrige che da sinistra ha ricevuto un assist meraviglioso di Rooney. Il primo tempo si è chiuso con il palo di Candreva. Nella seconda frazione di gioco è stato proprio il centrocampista della Lazio, Candreva, a confezionare un cross millimetrico per la testa di super Mario Balotelli, ed è stato il 2-1. Partita tatticamente chiusa, nel finale c'è solo posto per una meravigliosa punizione di Pirlo che ha colpito la traversa.
Nell'altra partita del "girone D" sorprendente vittoria del Costa Rica sull'Uruguay per 3-1. Un successo maturato nel secondo tempo dopo che l'Uruguay ha chiuso la prima frazione di gioco in vantaggio per 1-0 con un rigore di Cavani. Risultati interessanti anche negli altri gironi. Nel "girone A", buona prestazione anche se con un rigore molto generoso per il Brasile che ha sconfitto un'intraprendente Croazia per 3-1; vittoria di misura, ma solo per il risultato, dell'ottimo Messico sul Camerun. Nel "girone B" l'Olanda ha travolto la Spagna per 5-1. Le "furie rosse" avevano iniziato bene il match, con i soliti veloci fraseggi a metà campo, erano passate in vantaggio con un rigore di Xabi Alonso, poi alla fine del primo tempo Van Persie ha riportato le sorti in parità. Nei secondi 45 minuti di gioco due volte Robben, ancora Van Persie e il difensore De Vrij, portano gli "Orange" al trionfo. Nel "girone C" imponente vittoria della Colombia sulla Grecia per 3-0 e successo di misura della Costa D'Avorio sul Giappone di Zaccheroni per 2-1. Nel "girone E" hanno vinto le due favorite: la Svizzera ha battuto nei minuti finali e in rimonta l'Ecuador, la Francia si è imposta sull'Honduras per 3-0. Nel "girone F" l'Argentina ha sconfitto la Bosnia per 2-1, Lionel Messi ha realizzato la seconda rete. Altre sfide interessanti ci attendono. Domani farà il suo esordio il "girone H", l'ultimo a scendere in campo. L'atteso Belgio, considerato un temibile outsider e possibile sorpresa del Mondiale, affronterà l'Algeria; la Russia di Fabio Capello, favorita per l'approdo agli ottavi finale, se la vedrà con la Corea del Sud. Seconda partita per il Brasile di Scolari che a Fortaleza incontrerà il Messico, con una vittoria Neymar e compagni metterebbero una ipoteca al passaggio del turno. Nel match tra il Camerun e la Croazia il pareggio servirebbe poco ad entrambe, mentre con i tre punti potrebbero rilanciarsi. Discorso simile nel "girone B", l'Olanda con una vittoria, più che plausibile sull'Australia, potrebbe ufficiosamente passare il turno mentre la Spagna deve assolutamente vincere contro il Cile per riaprire il discorso qualificazione.
(ITALPRESS).

meteo.italpress