home
  • Seguici su LinkedIn
  • Seguici su Facebook
  • Seguici su Twitter
  • Seguici su Google+
logo

MONDIALI2014: ALLA SCOPERTA DEI GIOVANI

09/06/2014 13.35

ROMA (ITALPRESS) - Dopo aver presentato i vari gironi in vista dei Mondiali al via giovedì, Fulvio Collovati, campione del mondo del 1982 in Spagna, attualmente opinionista Rai e collaboratore per Better, il marchio di Lottomatica per le scommesse, presenta una carrellata di giovani che potranno essere protagonisti in questo Mondiale. Questo stesso commento e' visibile anche sul seguente link:

https://www.l...oco=scommesse
Ci stiamo avvicinando piano piano all'inizio del Mondiale. Ogni atleta attende la partita in maniera diversa, c'è chi riesce a dormire poco e chi invece riesce a riposare e isolarsi dalla tensione pre match. I giocatori più esperti riescono, spesso, a gestire meglio questa frazione di tempo che li divide dal primo fischio d'inizio ma anche l'incoscienza giovanile in questi momenti spesso aiuta. L'attesa estenuante, il più delle volte, è per i giovani, conosciamo meglio alcuni di loro:
Nel "GIRONE A" i padroni di casa del Brasile potranno mettere in mostra Bernard, 22enne dello Shakhtar Donetsk, e Oscar, 23 anni a settembre, del Chelsea. Ma su tutti brilla Neymar, stella del Barcellona. Il Messico ha in Diego Reyes, difensore del Porto, il fiore all'occhiello. Per la Croazia due giovani che militano nel campionato italiano: Kovacic dell'Inter e Vrsaljiko del Genoa. Il calciatore più giovane al Mondiale sarà del Camerun: Fabrice Olinga, nato nel 1996. Fari puntati anche per la coppia di 22enni: Joel Matip dello Schalke 04 e Aboubakar del Nancy.

Nel "GIRONE B" il giovane più forte è lo spagnolo Koke, 22 anni, dell'Atletico Madrid, fresco campione della Liga e ad un passo dalla vittoria in Champions League. Poi gli olandesi del Feyenoord: il difensore De Vrij, 22 anni, salito alla ribalta in questa ultima settimana per l'interesse della Lazio, e il talentuoso centrocampista Clasie, 22enne del Feyenoord.
Nel "GIRONE C" potremmo apprezzare le giocate di tre mancini: il greco Fetfatzidis del Genoa, 23 anni e mezzo, e i colombiani Quintero, 21 enne, ex Pescara e James Rodríguez, 22 enne del Monaco.
Nel "GIRONE D", il girone dell'Italia, grande attesa per il trio "zemaniano": Insigne, 23 anni del Napoli, Verratti, 21 anni del Paris Saint Germain e Immobile, 24 anni, che prima della partenza al mondiale ha firmato per il Borussia Dortmund. Giovani interessanti anche nell'Inghilterra, nel ruolo nevralgico del rettangolo verde, il centrocampo: Barkley, 21 enne dell'Everton, Jordan Henderson, 24 anni del Liverpool, e Jack Wilshere, 22enne dell'Arsenal. Nell'Uruguay due 23enni: Gaston Ramirez, ex Bologna ora al Southampton, e Abel Hernandez del Palermo, fresco di promozione in "serie A". Per il Costa Rica attenzione all'attaccante Joel Campbell, 21 enne, in prestito all'Olympiacos Pireo ma di proprietà dell'Arsenal.
Nel "GIRONE E" brilla il centrocampista 21enne francese Paul Pogba della Juventus, che è ormai quasi una certezza visto le grandi prestazioni anche nel palcoscenico europeo, e il 23enne Griezmann, formidabile ala della Real Sociedad. Nelle fila della Svizzera riflettori accesi sul 22enne Xherdan Shaqiri, di origine kosovara-albanese, grande potenza e velocità, e sul centrocampista 21enne Xhaka del Borussia Mönchengladbach.
Nel "GIRONE F" due calciatori nigeriani: il centrocampista Onazi, 21enne della Lazio, definito il nuovo Lampard, e l'attaccante Moses, 23 anni del Chelsea.
Nel "GIRONE G" attesa per il centrocampista tedesco Mario Götze, 22 anni, del Bayern Monaco ma prodotto del vivaio del Borussia Dortmund, e Julian Draxler, 20 anni dello Schalke 04. Il Chelsea ha già puntato gli occhi sul ghanese Atsu, 22 anni, attaccante esterno del Vitesse. Nelle fila degli USA particolare attenzione sarà rivolta al 19enne Julian Green del Bayern Monaco che è stato preferito dal tecnico Jürgen Klinsmann alla "bandiera" Landon Donovan.
Nel "GIRONE H" è il Belgio ad avere i giovani più interessanti, a partire dal portiere 22enne Courtois dell'Atletico Madrid ma di ritorno al Chelsea, al 23enne Hazard e al 21enne Romelu Lukaku, entrambi del Chelsea, e al 19enne Januzaj del Manchester Utd. Nella Russia attenzione al trequartista 23enne del CSKA, Alan Dzagoev, pallino di Capello. Nella Corea del Sud c'è Heung-Min Son, 21 anni, punta del Bayer Leverkusen. Infine nell'Algeria due italiani: il difensore esterno 23enne Ghoulam del Napoli e il 21enne centrocampista Taider dell'Inter.
(ITALPRESS).

meteo.italpress