OROSCOPO
sabato 23 settembre 2017
logo

VOUCHER, SCORCIATOIA POLITICA DANNEGGIA SINDACATO

29 maggio 2017

La vicenda dei voucher continua a tenere banco nelle vicende politico-sociali: prima addirittura con un referendum appositamente programmato dalla Cgil con diverse centinaia di migliaia di firme, su un argomento assai residuale rispetto altri temi scottanti del mercato del lavoro, per mettere al bando i voucher; poi con la approvazione della Corte Costituzionale per la effettuazione della consultazione dei cittadini rispetto a temi di cosi residuale importanza, che sarebbe costata all'erario pubblico un Perù; ed ancora con la decisione improvvisa del Governo di abolirli del tutto, pur di evitare la classica buccia di banana programmata contro l'odiato Renzi attraverso la...

Continua a leggere

ITALIA NON USCIRÀ DALLO STALLO CON I SUSSIDI

23 maggio 2017

Man mano che si avvicina la scadenza naturale delle elezioni per il rinnovo della della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica, le formazioni politiche populiste, per raggiungere livelli più alti di consenso soprattutto tra i giovani, hanno confezionato una esca per ottenere voti; una vera e propria polpetta avvelenata. Propongono il "reddito di cittadinanza", che non è altro che un sussidio a favore di tutti coloro che risultano disoccupati.

Il tema risulta avvincente per chi per vari motivi non lavora o è colpito dalla falcidia delle tecnologie digitali e dalla globalizzazione. Si pensa così di rispondere a temi di...

Continua a leggere

SU REATI DEI MIGRANTI POLITICALLY CORRECT È ERRORE

15 maggio 2017

Le recenti dichiarazioni della presidente del Friuli Venezia Giulia su un tentativo di stupro a Trieste hanno scatenato un putiferio nel campo della sinistra italiana, come non accadeva da tempo, su un tema che vede scoperti i nervi ideologici: l'immigrazione e l'accoglienza di profughi di vario genere. In sostanza la Serracchiani afferma che lo stupro è una delle forme di violenza più odiose, tra quelle che si commettono ai danni di donne indifese. Ma quelli che si commettono da immigrati ai danni dei cittadini del paese che li accoglie sono ancora più riprovevoli. Affermazioni banali, se si vuole, ma in...

Continua a leggere

CONTINUA IL DRAMMA DEL VENEZUELA

9 maggio 2017

Il tentativo della opposizione in Venezuela di mettere in ginocchio l'odiato regime di Maduro è nuovamente fallito. I morti degli oppositori ancora una volta si sono contati a decine, così come circa migliaia di feriti, a causa della spregiudicata repressione di Maduro. Ora si spera in un moto internazionale che vada in soccorso di quegli eroi della democrazia e della civiltà.
Ma finora tutti sono stati abbottonati, persino il vulcanico Trump che farebbe bene a dire qualcosa per una regione considerata il suo giardino di casa. È inspiegabile come ci sia tanta distrazione per quella parte del globo, quando crisi di...

Continua a leggere

25 APRILE CONTINUA A DIVIDERE IL PAESE

24 aprile 2017

Sono circa settant'anni che gli italiani dedicano un giorno festivo alla ricorrenza della liberazione dell'intero paese dal nazifascismo, ma non è da tutti pienamente riconosciuta come occasione per rinsaldare la Repubblica. La festa del 25 aprile nasce e continua a essere, purtroppo, una ricorrenza che divide la Nazione, e per più ragioni.

Il fatto singolare che a provocare le divisioni, spesso, sono proprio gli organizzatori. Ad esempio l'Anpi, che sostanzialmente egemonizza pressoché tutte le ricorrenze, e ne fa uno strumento di settarismo politico da tempi immemorabili. Va ricordato che dalla liberazione,l'Anpi (associazione nazionale partigiani d'Italia), organizzava tutti i partigiani di ogni...

Continua a leggere

etichetta

Lifestyle