OROSCOPO
giovedì 23 marzo 2017
logo

CONCRETEZZA SOSTITUISCA SUGGESTIONI POPULISMO

infortunio sul lavoro risarcimento

17 marzo 2017

Sono passati ben 15 anni dalla morte del giuslavorista Marco Biagi, docente presso la Università di Modena, ucciso dalle brigate rosse la sera del 19 marzo 2002. Stava appena rincasando con la sua bicicletta inforcata alla stazione ferroviaria di Bologna, dopo un viaggio di lavoro in treno per tornare a casa. I brigatisti rossi lo aspettavano per dargli la morte; non gli perdonavano il suo infaticabile attivismo nel saper trovare nuove soluzioni normative per il mercato del lavoro italiano, all'epoca il più lontano da quelli degli altri paesi nostri concorrenti. Il loro disegno era quello di annullare la sua capacità...

Continua a leggere

CALO DEMOGRAFICO IMPOVERISCE IL PAESE

13 marzo 2017

Il nostro paese ha grandi problemi, lo dimostra l'andamento della propria demografia. La maggiore differenza tra la somma dei deceduti ed emigrati, rispetto al numero minore di coloro che nascono segnala innumerevoli nodi aggrovigliati che stringono alla gola il futuro dell'Italia. Il bel paese ha contratto questa malattia da tempo, conseguenza di nostri errori degli ultimi decenni.

In questo triennio, per la prima volta dopo un secolo, i dati demografici del nostro paese strapiombano in basso, un fenomeno così evidente non si manifestava dalla fine della prima guerra con i suoi morti, con poche nascite a ragione di tutti i giovani...

Continua a leggere

FISCO, INTERVENIRE SU COSTO LAVORO E PRODUTTIVITÀ

7 marzo 2017

Il tema fiscale è l'argomento oramai più sensibile per i cittadini italiani, esasperati dalle eccessive tasse dirette ed indirette su lavoratori ed imprese. Da tempo i cittadini scelgono questo tema come terreno di verifica per giudicare la affidabilità dei governi. Nel tempo della "seconda Repubblica" il prelievo statale sulle buste paga, sulle case e beni in generale, e sull'impresa, sono la prima causa della impossibilità per la nostra economia di riprendersi.

I lavoratori non riescono a tirare avanti rispetto ai tanti obblighi che hanno di spesa familiare, per molte imprese è oramai impossibile continuare a produrre in Italia, dove gran parte...

Continua a leggere

I FURBETTI DEL CARTELLINO SI POSSONO LICENZIARE

27 febbraio 2017

Ecco che nuovamente si parla dei furbetti del cartellino. Il mortificante andazzo di pubblici dipendenti che entrano ed escono dal lavoro a loro piacimento, venendo meno agli obblighi contrattuali nei confronti della amministrazione in cui dovrebbero prestare l'opera. Nessuno li vede, nessuno li ostacola, nessuno li scoraggia. L'ennesimo clamoroso accadimento stavolta ha riguardato l'ospedale napoletano "Loreto Mare". Tv e giornali hanno dato ampio risalto ai comportamenti riprovevoli che stavolta hanno visto protagonisti, oltre che ad infermieri, anche medici specialisti, come neurologi, ginecologi, tecnici radiologi. Alcuni se la svignavano per andare negli studi ed ambulatori privati a ricevere pazienti per guadagni...

Continua a leggere

CON PROPORZIONALE E PREFERENZE SI PUÒ CAMBIARE VERSO

22 febbraio 2017

Il caos presente nel Partito Democratico, ben rappresenta la condizione degradata dell'intera politica italiana. Ciò che valeva ieri può non valere oggi, la mediazione è la pratica sostanzialmente rifiutata per regolare dispareri e contenziosi fisiologicamente presenti nei corpi associativi democratici, il fulcro dell'interesse, al di là delle chiacchiere, riguarda la sorte della singola persona anziché quella collettiva. Lo abbiamo visto e sentito; le posizioni dei vari protagonisti sono mutate con la velocità della luce di fronte all'interesse del momento.

Chi sembrava colomba si è dopo qualche ora trasformato in falco pregiudicando ogni accordo, e la sicurezza di avere un posto sicuro...

Continua a leggere

etichetta

Lifestyle