OROSCOPO
giovedì 30 marzo 2017
logo

60 ANNI UE, CELEBRAZIONE SENZA SOSTANZA

24 marzo 2017

I 60 anni dei Trattati di Roma, celebrati fra foto di rito, dichiarazioni comuni e tanti tanti buoni propositi, cadono nel  momento peggiore della storia europea. Sessanta anni portati assai male, trascorsi bruciando per strada quello che i padri fondatori e i loro primi figli avevano combinato di buono. La costruzione europea ha subito pesanti colpi, inferti per assurdo dagli stessi paesi membri, incapaci di guardare al futuro, capaci solo di mettere in piedi una perfetta macchina da guerra che ha generato una oligarchia fatta di burocrati, con la loro degna capitale Bruxelles. Siamo arrivati adesso a un punto di...

Continua a leggere

LA COLOMBA YELLEN AMMANSISCE TRUMP

17 marzo 2017

Con il primo intervento sui tassi di interesse dopo l’insediamento di Donald Trump, la Federal Reserve americana conferma la sua linea di restringimento della politica monetaria, alla luce delle mutate condizioni congiunturali. Con il rialzo del costo del denaro di un quarto di punto, nella forchetta compresa fra lo 0,75 e l’1%, viene di fatto sancita con la decisione del Comitato guidato da Janet Yellen la ritrovata spinta dell’economia USA, grazie ad una ripresa dell’occupazione (il tasso dei senza lavoro è attorno al 4,7%) e un tasso di inflazione ormai consolidato verso quel 2% che costituisce l’obiettivo ideale della Fed. La...

Continua a leggere

DRAGHI SORRIDE, QUALCOSA SI MUOVE?

10 marzo 2017

Immaginare l'utilizzo del linguaggio del corpo come un qualsiasi indicatore economico è certamente azzardato, ma il volto sorridente di Mario Draghi che abbiamo visto ieri durante la conferenza stampa del presidente della Bce certo è mille volte più significativo di una tabella o di un corposo documento tecnico. Per la prima volta dopo mesi durissimi, i toni e i gesti di Draghi ci hanno trasmesso la sensazione, e anche qualcosa di più, che i tempi peggiori siano alle nostre spalle. Anche oltre le parole pur sempre prudenti che il banchiere centrale italiano ha usato per descrivere l'andamento degli indicatori macroeconomici...

Continua a leggere

PARADOSSO USA, RICETTA TRUMP PER IL RILANCIO?

3 marzo 2017

Wall Street vola nella settimana dedicata da Donald Trump al raffreddamento del clima politico interno dopo le sparate delle sue prime uscite ufficiali, dalla cerimonia dell’insediamento in poi. Nel suo discorso inaugurale di fronte al Congresso, il nuovo inquilino della Casa Bianca ha usato toni molto più morbidi per illustrare il suo programma di governo, ha smussato alcuni angoli impervi, ha aperto a possibili forme di collaborazione con l’opposizione democratica. Non ha nella sostanza cambiato i contenuti dei suoi cavalli di battaglia elettorali, ma li ha adattati al suo nuovo ruolo istituzionale. E’ bastato questo e la conferma delle sue...

Continua a leggere

ILLUSIONI UE PER UNA RINASCITA ITALIANA

24 febbraio 2017

L’ennesimo richiamo della Commissione europea, con annesso ultimatum minaccioso per la possibile apertura di una procedura d'infrazione, non è certo una novità nella storia dei conti pubblici italiani. Ma i contorni di questa nuova bacchettata sono decisamente più preoccupanti rispetto alle analoghe e ripetute reprimende di questo tipo. Colpisce la durezza dell’analisi, il tono delle parole e la quasi rassegnazione dell’esecutivo europeo nel descrivere lo scenario nostrano. E’ vero che c’è anche spazio per riconoscere i progressi fatti sul piano delle riforme, ma l’analisi nel complesso è decisamente sconsolata. Pier Carlo Padoan lo sa e ha fatto buon viso a...

Continua a leggere