home
  • Seguici su LinkedIn
  • Seguici su Facebook
  • Seguici su Twitter
  • Seguici su Google+
logo

GAS, PARTE PROCEDIMENTO PER MIGLIORARE ASSICURAZIONE CLIENTI

29 marzo 2013

Focus Autorità Energia
MILANO (ITALPRESS) – L’Autorità per l’Energia ha avviato una consultazione con tutti i soggetti interessati (DCO 103/2013/R/GAS) per il rinnovo dell’assicurazione obbligatoria contro i rischi gas. L’attuale polizza obbligatoria per gli infortuni, gli incendi e la responsabilità civile derivanti dall’uso del gas fornito attraverso un impianto di distribuzione o una rete di trasporto a valle del punto di consegna, scadrà infatti il prossimo 31 dicembre e deve essere rinnovata con effetti dal 1° gennaio 2014. Fra i miglioramenti previsti, l’estensione della copertura anche alle spese mediche e agli infortunati con invalidità temporanea e l’aumento dei massimali, almeno relativamente agli incendi.
Gli orientamenti in consultazione (il termine ultimo per eventuali osservazioni è il 15 aprile) tengono conto dei dati e delle informazioni relative all’andamento della gestione della polizza attualmente in vigore, alle criticità emerse, all’attività di monitoraggio sui prodotti disponibili nel mercato assicurativo e sulle soluzioni per migliorare l’efficacia dell’intervento a beneficio dei consumatori.
La nuova polizza sarà stipulata con un’impresa assicuratrice selezionata mediante una procedura ad evidenza pubblica che tenga conto dei requisiti e degli indirizzi stabiliti dall’Autorità a valle del processo di consultazione.
Ad oggi, l’assicurazione gas è gestita dal Comitato Italiano Gas (CIG), associazione senza fini di lucro che svolge attività tecnico-normative nel campo della sicurezza dell’uso del gas e i costi sono coperti attraverso una piccola componente addizionale delle tariffe di distribuzione e di trasporto.
In relazione all’attuale polizza, nel periodo dal 1° ottobre 2010 al 31 dicembre 2012, sono state aperte 268 pratiche di sinistro per le quali sono stati corrisposti oltre 2,7 milioni di euro con provviste a riserva per circa 6,5 milioni di euro. Per informazioni sulle modalità e le coperture previste dall’assicurazione contro incidenti gas è disponibile il numero verde 800 166 654 dello Sportello per il consumatore di energia.
(ITALPRESS).


Share |



meteo.italpress

etichetta

Autorità per l'Energia su Youtube

vedi altri video »