OROSCOPO
venerdì 22 settembre 2017

SI RAFFORZA FILIERA DECOMMISSIONING NUCLEARE

8 marzo 2017

"Il decommissioning nucleare oltre a essere un dovere per il futuro del Paese, è anche una grande opportunità di crescita e sviluppo. Abbiamo imprese leader mondiali e all'avanguardia nelle tecnologie dello smaltimento dei rifiuti e della sostenibilità ambientale. Oggi abbiamo messo una pietra importante per creare una filiera industriale in grado di intercettare una domanda crescente sia in Italia sia all'estero". Così Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria, nel corso di un incontro organizzato in collaborazione con Sogin, che mira a rafforzare le sinergie per cogliere le opportunità di sviluppo legate alla chiusura del ciclo nucleare.

"L'incontro di oggi - ha affermato Luca Desiata, Ad di Sogin - nasce dal comune obiettivo con Confindustria di creare una filiera industriale del decommissioning, un'attività essenziale per completare la transizione verso un sistema energetico più rinnovabile e sostenibile. Nel nostro lavoro ci confrontiamo già - ha spiegato Desiata - con partner e fornitori che, per tecnologia e know-how, rappresentano l'eccellenza industriale italiana. Mettere a fattor comune le specificità di ciascuno e creare una filiera nazionale è un'opportunità per il sistema Paese per essere più competitivi all'estero dove il settore del decommissioning sta crescendo".

I lavori sono proseguiti con un workshop tecnico sulla supply chain di Sogin, approfondendo la strategia di committenza e il processo di qualificazione degli operatori economici, oggi oltre 350. Si tratta di asset strategici per la Società che contribuiscono a garantire sicurezza, sostenibilità ambientale ed elevati standard tecnologici. In particolare, nell'avanzamento delle attività di smantellamento è oggi prioritario per Sogin provvedere all'approvvigionamento dei contenitori per la messa in sicurezza dei rifiuti radioattivi in vista del loro successivo smaltimento al Deposito Nazionale. Sogin ha progettato questi contenitori e lancia oggi una prima gara per la fornitura di alcuni prototipi destinati alla qualifica dei modelli per i rifiuti di bassa attività. Si tratta di un primo passo concreto per l'approvvigionamento nei prossimi anni di oltre 35 mila contenitori per i rifiuti di bassa attività ai quali si aggiungeranno quelli per i rifiuti di media attività. La sola filiera produttiva di questi contenitori ha un valore complessivo di circa 250 milioni.

(ITALPRESS).


Share |



AMBIENTE, ECONOMIA, NATURA: LE NEWS SEMPRE VERDI
Una finestra sull’ambiente, con un’attenzione particolare e qualificata. Un servizio per chi si impegna nella ricerca e nella tutela ambientale, dalle aziende più attente e responsabili alle associazioni e al volontariato.

NATURA
Alla scoperta di luoghi sani, ancora incontaminati: parchi naturali, aree protette, oasi ecologiche.

RISORSE
Le nuove frontiere delle scoperte scientifiche in favore dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile.

ALIMENTAZIONE
Servizi, dati e aggiornamenti dal mondo del biologico e sull’importanza dell’agricoltura nella nostra dieta quotidiana.

LEGISLAZIONE
Le principali novità legislative che riguardano l’ambiente, con gli interventi del ministero, del Governo e delle autorità internazionali.

FRONTE AMBIENTALISTA
Italpress dà voce e spazio alle organizzazioni nazionali e internazionali, alle imprese e agli enti impegnati nella salvaguardia dell’ambiente, anche nel settore del volontariato e del no-profit.

APPUNTAMENTI
Tutti gli aggiornamenti sulle principali iniziative legate all’ambiente, dai convegni alle fiere, dagli incontri istituzionali ai summit internazionali.