OROSCOPO
domenica 22 gennaio 2017

UN DECALOGO PER RENDERE PIÙ GREEN IL PROSECCO ITALIANO

30 dicembre 2012

Notiziario Agroalimentare
TREVISO (ITALPRESS) – Meno fitofarmaci, più attenzione all’ambiente e utilizzo alternativo dei residui di potatura, dal compost alle energie rinnovabili. Il Prosecco italiano si tinge di verde grazie a una serie di iniziative avviate dal Consorzio di Tutela del vino Conegliano Valdobbiadene Prosecco per una viticoltura sempre più green. Per il prossimo anno, fa sapere il Consorzio, il protocollo sarà ancora più restrittivo e limiterà ulteriormente l’elenco dei prodotti da utilizzare, ma già quest’anno i viticoltori che lo hanno adottato hanno ridotto i trattamenti fitosanitari più tossici preferendo quelli di fascia verde. È stata inoltre avviata un’indagine sulla biodiversità delle colline di Conegliano Valdobbiadene in collaborazione con il dipartimento di Biologia dell’Università di Padova e con Veneto Agricoltura. Obiettivo: creare una banca genetica della denominazione individuando gli esemplari di viti con più di 50 anni e a verificare l’integrità dell’ambiente delle colline attraverso lo studio delle specie vegetali presenti.
(ITALPRESS).


Share |



etichetta

Lifestyle