OROSCOPO
sabato 20 dicembre 2014
home

CIA: "DALLA CAMPAGNA 200 MILA POSTI DI LAVORO ENTRO IL 2030"

15 dicembre 2014

L'associazione di categoria stima che nei prossimi 10-15 anni le attività connesse all’agricoltura sposteranno più di 40 miliardi di euro l’anno.

(SEGUE)

NATALE, MAI COSÌ TANTO SPUMANTE ALL’ESTERO (+22%)

7 dicembre 2014

E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti in occasione dell'inizio delle festività di Natale e Capodanno, sulla base dei dati Istat sul commercio estero nei primi otto mesi del 2014.

(SEGUE)

EXPO 2015, MARTINA: "CLUSTER BIO-MEDITERRANEO AVRÀ RUOLO CRUCIALE"

28 novembre 2014

In una lunga intervista all'ITALPRESS, il ministro delle Politiche Agricole passa in rassegna i temi di più stretta attualità in un settore chiave per l'economia italiana.

(SEGUE)

OLIO, AGRINSIEME: "CON TAPPI ANTIRABBOCCO PIÙ QUALITÀ E TRASPARENZA"

25 novembre 2014

"Questa disposizione mette fine alle oliere anonime, spesso riempite chissà quante volte, magari spacciando per extravergine un prodotto di basso livello", sottolinea il coordinamento tra Cia, Confagricoltura e Alleanza delle Cooperative Agroalimentari.

(SEGUE)

AGRINSIEME: "MENO BUROCRAZIA E PIÙ INVESTIMENTI"

18 novembre 2014

Confagricoltura, Cia e Alleanza delle cooperative Agroalimentari lanciano la ricetta per lo sviluppo dell'agroalimentare.

(SEGUE)

etichetta

Speciali in breve



Unaprol


EXPO 2015, MARTINA "OCCASIONE PER RIPARTIRE NEI TERRITORI"

12 novembre 2014

“Le Regioni e i Comuni stanno promuovendo iniziative utili per sostenere l’Esposizione con proprie azioni locali”, spiega il ministro delle Politiche Agricole.

SALAMA DA SUGO E PIADINA ROMAGNOLA, ARRIVA RICONOSCIMENTO EUROPEO IGP

4 novembre 2014

“L’Italia conferma la posizione di leader internazionale per numero di marchi di qualità assegnati dall’Europa, salendo a 266 tra Dop e Igp iscritte nel registro comunitario”, commenta il ministro Martina.

XYLELLA, MIPAAF: "INTENSIFICATI INTERVENTI DOPO INCONTRO MARTINA-VENDOLA"

28 ottobre 2014

La Regione Puglia ha posto la questione del possibile avvio delle procedure per lo stato di emergenza fitosanitaria del territorio colpito, con l’eventuale nomina di un commissario.